Quale passeggino scegliere?

Share on facebook
Facebook
Share on google
Google+
Share on twitter
Twitter
Share on pinterest
Pinterest
Share on whatsapp
WhatsApp
Share on email
Email

E così, dopo avervi annunciato che la nostra famiglia si allarga, da qualche settimana, il grande dubbio che ci accompagna è “Quale passeggino scegliere?”.

La scelta del passeggino non è certamente semplice e per molti giorni ci siamo tormentati su quale passeggino scegliere. Quindi, oggi, vogliamo svelarvi quali sono le domande che ci siamo posti per riuscire a capire quale prodotto facesse al caso nostro e quale è stata poi la nostra scelta finale.

junior jones

Quali caratteristiche deve avere il passeggino?

Ogni famiglia ha esigenze diverse e quindi sicuramente non esiste un prodotto che sia quello perfetto per tutti. Per poter scegliere al meglio quale sia il prodotto migliore, per ognuno di noi però, ci sono alcune domande alle quali dobbiamo rispondere.

Le domande da porsi, secondo noi, sono:

– quanti bimbi ci sono in famiglia, quanti ne arrivano e se ci sono in programma altri figli in tempi brevi
– budget
– terreni da percorrere ( solo su strada o prevedete anche di andare al mare, in montagna o a fare passeggiate??)
– per raggiungere casa ( e i posti che raggiungete quotidianamente) avete gradini, salite, ascensore? C’è uno spazio dove lasciare il telaio?
– auto: quanto è grande?
– pensate di muovervi molto a piedi ( es. spesa?)
– Navicella: si o no?
– pianificate molti viaggi?

Quale passeggino scegliere

Già rispondendo a queste domande, sarà possibile fare una prima scrematura dei prodotti da considerare.
Per quanto ci riguarda, le caratteristiche finali che doveva avere il nostro passeggino, riguardavano leggerezza, comodità di chiusura, navicella inclusa, capacità di muoversi su più terreni. Non abbiamo problemi per la grandezza delle auto o grandi limitazioni di spazio per lasciare il telaio.

A questo punto, i marchi che risponderanno alle caratteristiche che desiderate non saranno tantissimi. Noi, dopo aver curiosato le caratteristiche di praticamente ogni passeggino online, aver visto dal vivo tantissimi modelli e aver chiesto consigli a tantissimi amici, ci siamo imbattuti in un marchio di passeggini che ci ha conquistati.

JUNIOR JONES Strollers

Questo marchio, ancora poco conosciuto in Italia, ci ha conquistato sia per il suo design giovanile, sia per i prodotti che sono super leggeri ed infine, ma non per importanza, per la sicurezza garantita (Ogni passeggino JUNIORJONES è conforme alla norma BS EN 1888-2: 2018). Le parole chiave per questo marchio sono: style, safety and performance. Tutti ugualmente importanti sia per le mamme sia per il bambino.

I modelli di passeggini che trovate sul sito JUNIORJONES sono molteplici, ognuno ideato per rispondere a necessità diverse. Il JCARBON ed il JSPIRIT, sono molto simili tra loro, entrambi molto leggeri e permettono di montare la navicella, oltre ad avere gli adattatori per il montaggio dell’ovetto. Sono, secondo noi, i modelli ideali per i primi mesi di vita dei nostri piccoli. Leggeri, dal design curato e ricchi di accessori tra cui scegliere. Il JCUB è il passeggino studiato per la città, molto leggero e con ruote più piccole, mentre il JTOURER è progettato per le famiglie che amano viaggiare, e da chiuso le sue misure sono perfette per essere ammesso in cabina di volo!

  • junior jones 3
  • junior jones
  • junior jones 2
  • junior jones 1

Il servizio clienti è stato davvero super gentile e disponibile a rispondere a tutti i nostri dubbi e alle nostre domande. La spedizione è piuttosto veloce, ed il prodotto ci è arrivato a casa in due settimane (e di questi tempi, considerando i ritardi dovuti al Covid 19, sono davvero poche!).

Noi non vediamo l’ora di iniziare la nostra avventura con il passeggino e svelarvi quale passeggino abbiamo scelto! Speriamo che questo post con i nostri consigli su quale passeggino scegliere vi sia utile. Per qualsiasi domanda, non esitate a scriverci qui o sul nostro profilo instagram.

A presto,

Ele e Signo

Share on facebook
Facebook
Share on google
Google+
Share on twitter
Twitter
Share on pinterest
Pinterest
Share on whatsapp
WhatsApp
Share on email
Email

Lascia un commento