Niagara Falls: lato canadese o americano?

Share on facebook
Facebook
Share on google
Google+
Share on twitter
Twitter
Share on pinterest
Pinterest
Share on whatsapp
WhatsApp
Share on email
Email

Quando si decide di visitare le cascate del niagara, una delle prime domande alla quale bisogna rispondere è quale lato visitare. Vedere le Niagara Falls dal lato canadese o lato americano?

Niagara Falls lato canadese o americano

Le Niagara Falls, infatti, si trovano a metà tra lo stato di New York (lato americano) e lo stato dell’Ontario (lato canadese).

Perchè scegliere?

Dal lato canadese si ha una vista perfetta sulle cascate perché ci si trova proprio di fronte. Dal lato americano ci si accorge della potenza delle Niagara Falls. Ma perché scegliere?

Muniti di passaporto, è possibile vedere entrambe i lati delle cascate attraversando il Rainbow Bridge. Attraversando il ponte a piedi partendo dal lato canadese, bisogna pagare qualche centesimo ( circa 50 cent) per lasciare il Canada, affrontare qualche controllo all’entrata nel lato americano e al rientro in Canada. Ma il tutto si svolge in pochi minuti e non è necessario il visto.

Niagara Falls lato canadese o americano

Durante l’attraversata la vista delle cascate è magnifica. Non conviene attraversare il ponte in auto in quanto i costi sono decisamente più elevati, il tempo richiesto è maggiore e non ci si gode a pieno il panorama.

Le attività proposte alle Niagara Falls, dal lato canadese e dal lato americano, sono diverse.

Il giro in battello si può fare sia dal lato americano con la Maid of The Mist, sia da quello canadese con la Hornblower.

Lato canadese

Altre attività che si possono fare sul lato canadese sono la Zipline (50$ a testa), una discesa sospesi di pochi secondi con in faccia le Horseshoe Falls adatta a grandi e piccini, un giro in funicolare, una vista dall’alto delle cascate dallo Skylone Towe (20$ a testa), il Journey Behind the Falls, per vedere le cascate da dietro. Inoltre nella zona intorno alle Niagara Falls dal lato canadese è possibile visitare alcuni giardini davvero stupendi o intrattenersi nei numerosi casinò.

Lato americano

Anche il lato americano delle Niagara falls offre numerose attività. Il Cave of the Winds, la Grotta dei Venti (aperta da metà maggio a fine ottobre), il  Mistery in Winter, uno spiazzo da dove osservare da vicino le Horseshoe che fanno il loro salto nel vuoto, le passerelle sospese nel vuoto che portano a pochi metri dalle Niagara Falls. Inoltre dal lato americano ci sono due punti di osservazioni imperdibili: l’ Observation Tower, la piattaforma panoramica, ed il Terrapin Point su Goat Island, la migliore vista panoramica sulle Horseshoe Falls.

Eccovi, quindi, un panorama sulle possibilità che avete se andate a vedere le cascate del Niagara. Noi, in conclusione, vi consigliamo di non perdervi la vista delle Niagara Falls da entrambi i versanti: sia quello canadese sia quello americano! Se potete e se viaggiate con i bimbi, vi consigliamo di dedicare un paio di giorni alla visita delle Cascate, in modo da poter visitare tutto con calma e fare anche le attività più divertenti per i più piccoli!

A presto,

Ele e Signo

Share on facebook
Facebook
Share on google
Google+
Share on twitter
Twitter
Share on pinterest
Pinterest
Share on whatsapp
WhatsApp
Share on email
Email

Lascia un commento