Croissant sfogliati come al bar

Share on facebook
Facebook
Share on google
Google+
Share on twitter
Twitter
Share on pinterest
Pinterest
Share on whatsapp
WhatsApp
Share on email
Email

Visto il grande successo dei nostri croissant sfogliati, abbiamo deciso di passarvi anche questa ricetta, per regalarvi una colazione come al bar, durante questi giorni di reclusione.

La premessa è d’obbligo… per ottenere queste brioches deliziose il tempo di preparazione è molto lungo, ma il risultato vale sicuramente la fatica.

Croissant sfogliati come al bar

Per la spesa

  • 200 g Farina manitoba
  • 200 g farina 00
  • 160 g lievito madre
  • 100 g zucchero
  • sale
  • 2 uova
  • 275 g burro
  • 100 ml latte
  • 100 ml acqua
  • 1 bacca di vaniglia
  • 1 limone

Preparazione:

Per la preparazione dei nostri croissant sfogliati come al bar, noi abbiamo scelto di utilizzare il lievito madre. Prendiamolo, dunque, dal frigo e lasciamolo a temperatura ambiente per un’ora prima dell’utilizzo.

Una volta che il nostro lievito madre si è ambientato, aggiungiamo ad esso l’acqua, e 3 cucchiai di farina setacciata ed impastiamo il tutto. Una volta che si ottiene un impasto omogeneo, aggiungiamo un tuorlo d’uovo e continuiamo ad impastare. Successivamente, in modo graduale, integriamo nell’impasto lo zucchero e un cucchiaino di sale. Una volta che l’impasto è omogeneo, incorporiamo farina e latte alla nostra preparazione e successivamente aggiungiamo l’interno della bacca di vaniglia e un po’ di scorza di limone gratugiato. Infine integriamo, un po’ per volta, 25 g di burro ammorbidito.

Continuiamo ad impastare la nostra miscela fino ad ottenere un impasto incordato (per circa 20 minuti), fino ad ottenere un composto morbido ma non troppo appiccicoso. Lasciamo quindi lievitare l’impasto, coperto con la pellicola, per circa 2 ore.

Poco prima della fine di questa prima lievitazione dobbiamo preparare 250 g di burro per la sfogliatura. Il nostro obiettivo è quello di ottenere un foglio di burro rettangolare. Per un risultato ottimale, vi consigliamo di togliere il burro dal frigo circa 20 minuti prima, di posizionarlo tra due fogli di carta da forno e di stenderlo con un matterello cercando di dargli una forma rettangolare.

A questo punto, possiamo prendere il nostro impasto lievitato, infarinarlo e stenderlo a formare un rettangolo. Posizioniamo il burro sulla parte alta dell’impasto, e ripieghiamo la parte inferiore sopra il pannello di burro. A questo punto pieghiamo ancora la parte superiore a coprire quella già ripiegato. Mettiamo l’impasto in frigorifero a riposare per circa 20 minuti.

Dopo questo tempo, dovremo effettuare la prima piega all’impasto. Stendiamolo leggermente e ripieghiamo prima la parte inferiore e poi quella superiore verso il centro (esattamente come abbiamo fatto prima!). Lasciamo riposare nuovamente l’impasto per 20 minuti e poi procediamo a fare la seconda piega, sempre con lo stesso metodo. L’impasto dovrà nuovamente riposare per 30 minuti. Ora, faremo l’ultima piega, sempre utilizzando lo stesso metodo e lasciando poi riposare l’impasto per altri 30 minuti.

Finalmente possiamo preparare i nostri cornetti sfogliati come al bar. Stendiamo l’impasto in un rettangolo stretto e poi tagliamo dei triangoli dai quali otterremo i nostri croissant. Ricordiamoci di tagliare un piccolo triangolino dalla base che ci aiuterà nella chiusura. A questo punto, allargando un po’ la base, possiamo arrotolare i cornetti su loro stessi, cercando di allungare la punta e farla finire nella parte inferiore del cornetto per evitare che si apra in cottura.

Se amate i cornetti farciti, potete inserire al centro della base un pezzetto di cioccolato o un piccolo cucchiaino di marmellata, avendo cura di chiudere bene i lati quando arrotolate i croissant.

Lasciamo i cornetti a lievitare in forno spento tutta la notte. La mattina successiva spennelliamo i cornetti con uovo e latte, e cuociamoli in forno ventilato per 10 minuti a 200°C, e poi continuiamo la cottura a 180°C fino a che non saranno dorati. La casa avrà un profumo delizioso!

Sforniamo i cornetti, lasciamoli raffreddare leggermente e cospargiamoli di zucchero a velo… non ci resta che fare colazione con i nostri croissant sfogliati come se fossimo al bar!

Croissant sfogliati fatti in casa

Se non consumate subito i croissant, vi consigliamo di non metterci lo zucchero a velo e di congelarli. Potrete poi tirarli fuori dal congelatore e metterli in forno a 200°C per circa 20 minuti, per avere cornetti pronti come appena sfornati!

Croissant sfogliati come al bar

Fateci sapere cosa pensate di questa ricetta.

Se vi va di sostenerci, cari amici, seguiteci su instagram, su Facebook e sul canale YouTube!

A presto,

Ele e Signo

Share on facebook
Facebook
Share on google
Google+
Share on twitter
Twitter
Share on pinterest
Pinterest
Share on whatsapp
WhatsApp
Share on email
Email

Lascia un commento