Una giornata in Gommone in Sardegna

E’ arrivato l’autunno ma io penso ancora all’estate, e sogno i bagni al mare e una giornata in gommone in Sardegna. Dopotutto a San Teodoro sono ancora 25°C!

E allora oggi vi racconto della nostra giornata in gommone! Come vi avevo accennato in questo post, in Sardegna le attività che si possono fare sono davvero tante.

Tra queste noi amiamo fare ogni anno una gita in gommone. Da San Teodoro, ci sono davvero tantissimi posti stupendi da vedere. Si può arrivare a Cala Gonone, per visitare Cala Luna, Cala dei gabbiani e Cala Fuili. Si può decidere di andare a visitare la Maddalena, l’isola di Spargi e i dintorni. Ma quest’anno, a causa del tempo non proprio dalla nostra parte, noi abbiamo deciso di rimanere nei dintorni e di fare un giro al largo di San Teodoro.

Ci sono diverse possibilità per il noleggio

Vi ricordo che senza patente nautica si può noleggiare un gommone con motore di 40 cv, ma vi consiglio di uscire da soli solo se avete un po’ di esperienza in mare. Le acque in Sardegna si agitano improvvisamente e le correnti sono davvero forti. In alternativa è possibile organizzare una giornata in gommone in Sardegna con uno skipper, che vi porterà dove volete, ma vi farà scoprire anche posti non facilmente accessibili senza un esperto della zona. Per gusto personale, invece, vi sconsiglio le gite nei barconi. La giornata è sempre di corsa, sulla barca si sta tutti appiccicati e non c’è tempo per fermarsi un attimo di più se un luogo vi cattura il cuore. Lo skipper costa di più ma la giornata è programmata su misura per voi.

Abbiamo noleggiato il gommone a Cala d’Ambra per mezza giornata. Il gommone che ci hanno assegnato non era grandissimo e non aveva il tendalino, quindi stare fuori una giornata intera sarebbe stato impossibile. Solitamente noleggiamo il gommone a Porto San Paolo. Costa un po’ di più ma i gommoni sono davvero belli, spaziosi e tutti dotati di tendalino.

Il nostro tour

Siamo partiti, e dopo aver costeggiato la Cinta, Lu impostu e Cala Brandinchi, abbiamo continuato passando Capo Coda Cavallo (spiaggia davvero stupenda ma sempre piena!) arrivando nei pressi di Cala Girgolu, in particolare ai Sassi Piatti e a Cala delle Vacche.

Queste due spiagge sono raggiungibili anche a piedi con una lunga camminata che offre degli scorci incredibili, ma bisogna andare attrezzati. Andando in gommone si risparmia tanta fatica! Qui abbiamo gettato l’ancora e ci siamo tuffati.

Se decidete di fare una giornata in gommone in Sardegna, vi consiglio assolutamente di portare con voi dei cracker, o del pane raffermo da sbriciolare in acqua. Intorno a voi ci sarà uno spettacolo. Pesci grandi e piccini, tutti colorati, vi nuoteranno attorno senza paura. Ovviamente non dimenticatevi maschera e tubo, per non perdervi la parata di pesci, le stelle marine e i magnifici fondali!

Giornata in gommone in Sardegna
Giornata in gommone in Sardegna

Una volta fatto un lungo bagno, il tempo si annuvola e decidiamo di tornare indietro, facendo una delle tappe imperdibili se si esce in gommone da queste parti: Le piscine di Molara.

Le piscine di Molara si trovano sulla costa dell’omonima isola, proprio di fianco all’isola di Tavolara. L’acqua è davvero come quella di una piscina, e con qualche cracker qua lo spettacolo di pesci è davvero unico.

Purtroppo mentre siamo in acqua, il mare si alza e le nuvole fanno capolino, così decidiamo che è ora di prendere la via di casa.

La giornata in gommone in Sardegna è uno spettacolo per grandi e piccini, un modo diverso di vivere l’isola e un’occasione per vedere i posti dove l’acqua è più blu!

Per noi assolutamente consigliata!

A presto,

Ele e Signo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Proudly powered by WordPress | Theme: Baskerville 2 by Anders Noren.

Up ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: