Amsterdam in famiglia

Il nostro  viaggio ad Amsterdam è nato da un ricordo bellissimo e dalla voglia di partire con la mia famiglia. Con l’occasione dei 50 anni della Mamy, io e Ale abbiamo deciso di partire per l’Olanda tutti e 4 insieme. Avevamo già scoperto l’Olanda in un viaggio nel 2005.

In quell’occasione avevamo fatto una vacanza in camper conoscendo diversi paesini da favola. E così abbiamo deciso di andare a riscoprirla. Partenza 23 marzo e ritorno 26. Ho monitorato i voli per un po’ e alla fine abbiamo optato per partenza da Bologna e arrivo a Rotterdam con ryanair e ritorno da Amsterdam e arrivo a Milano con easyjet. Se si ha un po’ di pazienza si trovano dei voli a dei prezzi davvero davvero convenienti! Noi abbiamo scelto di partire per Amsterdam la mattina presto, così da guadagnare mezza giornata..ma dalle foto la sveglia alle 4 si vede tutta!

17362628_10210399059670464_2907055481552339219_n.jpg
Per dormire mi sono affidata a Booking.com. Le offerte sono davvero tantissime, ma alla fine io ho optato per un appartamentino in centro. Su Booking lo trovate come Yays Concierged Boutique Apartments Bickersgracht. Il posto è un po’ caruccio, ma si è rivelato stupendo, comodissimo perché a due passi dal centro e davvero confortevole! Unica pecca, il ritiro e la riconsegna delle chiavi é lontana dalla location in cui si trovano gli appartamenti, e quindi per trovarlo abbiamo dovuto chiedere più volte informazioni! Il personale però è gentilissimo e sia per telefono sia per mail non esiterà ad aiutarvi.

Visto l’arrivo a Rotterdam e la voglia di andare a visitarla e di scoprire il parco di keukenhof, abbiamo optato per il noleggio di un auto. Abbiamo prenotato tutto già da casa, con un noleggio online all’aeroporto di Rotterdam e riconsegna all’aereoporto di Amsterdam. Se come noi avete intenzione di muovervi parecchio la macchina è una buona soluzione perché permette di essere indipendenti, però i parcheggi ad Amsterdam sono davvero cari. Noi ne abbiamo trovato uno in centro. Non troppo vicino all’hotel ma comunque una delle poche scelte. Ad Amsterdam le macchine sono poche e quelle che ci sono pagano caro. A proposito di machine, ricordatevi che tra Amsterdam e Rotterdam la strada è bella, panoramica e dritta. Non fatevi però fregare. E’ pieno di autovelox, quindi rispettate i limiti, altrimenti l’autonoleggio vi addebiterà i costi delle multe…. vero babbo??

Amsterdam é tipicamente una città fredda, quindi in qualsiasi periodo andiate ricordarvi di portare con voi qualche felpa pesante e un giachetto. A marzo il tempo é imprevedibile. Noi siamo stati super fortunati, perché abbiamo sempre avuto giorni di sole e quindi abbiamo girato sempre in tranquillità. Giaccone pesante e maglione sotto e si poteva stare in giro tutto il giorno senza problemi. La settimana prima, però, aveva sempre piovuto e quella prima ancora nevicato. Quindi, quando fate le valigie ricordatevi della variabile tempo.

Per ora è tutto viaggiatori,
A prestissimo per il racconto della nostra avventura.

Ele

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Proudly powered by WordPress | Theme: Baskerville 2 by Anders Noren.

Up ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: